Dai giardini di Srinagar ai monasteri di Leh nel Ladakh, il “Tibet indiano”.

Un viaggio tra natura e misticismo, tra sacro e profano, tra piaceri terreni e cura dell’anima.

Quota in corso de definizione.

Il termine Moghul significa mongolo.

La dinastia timuride, che fondò questo impero, aveva origini turche anche se proveniva dalla Mongolia. In due secoli di dominio moghul vennero edificati numerosi palazzi e cenotafi. Il più famoso è sicuramente il Taj Mahal.
I sovrani moghul amavano circondare le loro residenze con ampi giardini, spesso realizzati in onore delle mogli.
Si trovano in tutta l’India ma nella regione del Kashmir e sopratutto a Srinagar, sorgono alcuni degli esempi più belli, oggi in lista per diventare siti patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

Il Ladakh è una regione è famosa per i suoi monasteri buddhisti.

E’ situato nella regione montuosa a est del Kashmir a 3.500 m s.l.m. e offre paesaggi spettacolari e una cultura unica.

sfoglia il nostro libro sul Kashmir